Alcuni cammer (attenzione, non camer, camers o cammers, ne ho parlato qui) mi hanno fatto notare che non sono molto attivo sugli altri social nella pubblicazione di post che portano alla home o alla pagina di registrazione di Cam tv, suggerendomi di farlo, perché oltre a far conoscere la piattaforma mi consentirebbe di diventare sponsor di chi si registra dal mio link.

In effetti nei primi giorni di test (mi sono registrato il 10 maggio e per qualche giorno ho un po’ “giocato” con le sue funzioni, riscontrando tra l’altro il suo grande potenziale) preso dall’entusiasmo per esser diventato solo dopo pochi giorni Founder President, avrei voluto far puntare con link diretti la piattaforma sul mio Facebook e Linkedin, i social che uso di più. Nel secondo caso in modo, tra l’altro, esclusivo per la mia professione di consulente di web marketing.

Per fortuna, a parte aggiornando i miei profili e curriculum, ho evitato di inserire quei link: non c’è voluto molto a capire che postare link “a caso” oltre a non funzionare affatto (poi ti spiegherò il perchè) rischia di rovinare l’immagine non solo del sottoscritto, ma anche di Cam tv stessa.

(…)

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO


Leo Cascio

Leo Cascio

Consulente, formatore e divulgatore di web marketing, branding e personal branding, autore, co-autore e blogger, sono un siciliano innamorato di Milano, appassionato di inglese, marito e papà.