15 Giu 2022

Non investire in trasparenza ed etica fa fuggire i clienti (tratto da una storia vera)

(Tempo di lettura 6 minuti) Ti racconto questa storia realmente accadutami molto di recente. L’altro giorno, visto che ne ho urgente bisogno, un parente mi gira il contatto di una ditta che fa manutenzione a climatizzatori e lavori idraulici.  Li

06 Giu 2022

Cinque consigli per gestire le persone tossiche sui social

(Tempo di lettura 2 minuti) Il bello dei social è la chance che ci danno di creare relazioni “virtuose” che ci arricchiscono sul piano culturale ed umano che a volte si trasformano anche in progetti comuni di vita e di lavoro.

25 Mag 2022

Le domande: la chiave per un uso dei social più sano, utile e consapevole

(Tempo di lettura 4 minuti) Se come me hai più di 40 anni sicuramente ricorderai lo spot di un profumo da uomo che girava in TV negli anni ’80. In questo spot si vedeva una mano di donna dalle unghia

27 Apr 2022

Google, LinkedIn ed il triste fenomeno del copia e incolla selvaggio

(Tempo di lettura 6 minuti) Nell’ultimo ottimo contributo video di Giorgio Taverniti dal titolo “Denunciamo Google? Ruba i testi dei siti italiani” ho avuto l’ennesima conferma di quanto sia grave il problema del copia e incolla selvaggio sul web (e

03 Mar 2022

Ha ancora senso fare marketing / branding / personal branding in tempi di guerra?

(Tempo di lettura 6 minuti) Le immagini strazianti che arrivano dall’Ucraina, oggetto della guerra violenta ed insensata voluta da Vladimir Putin, mi hanno fatto riflettere ancora una volta sul ruolo e sull’utilità del marketing, in particolare del branding e personal

24 Feb 2022

La verità non sta sempre in mezzo (la comunicazione social della guerra in Ucraina)

(Tempo di lettura 5 minuti) L’Europa all’alba del 24 febbraio 2022 è ripiombata nell’incubo della guerra con l’Ucraina che è stata attaccata dalla Russia causando già dalle prime ore numerosi morti, feriti e danni. D’altronde questa è la guerra, ed

trasformare critiche in opportunità
18 Lug 2017

Come superare la paura di avviare una nuova azienda trasformando le critiche in opportunità

(Tempo di lettura 3 minuti) Fare l’imprenditore è concettualmente un po’ come lavorare in campagna: non puoi aspettarti un buon raccolto se prima non ari il terreno, non lo semini con cura, non lo annaffi copiosamente e costantemente e non attendi